Un po’ di lingua e di cultura italiana al giorno… per 300 giorni di scuola

18 settembre

Lo Chef consiglia …

Una golosa ricetta della Valtellina sono gli sciatt fatti col BITTO

Ingredienti

  • 300 g di farina di grano saraceno
  • 200 g di farina bianca
  • 300 g di formaggio Bitto
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 1 bicchierino di grappa
  • acqua gasata
  • olio
  • un pizzico di lievito

Preparazione
Impastare la farina di grano saraceno con la farina bianca utilizzando dell’acqua frizzante fino a ottenere un composto abbastanza denso.
Unire il formaggio tagliato a dadini, il pangrattato e un pizzico di lievito.

Far scaldare l’olio in una pentola e quando inizia a friggere, mettere un po’ di impasto aiutandosi con un cucchiaio.

Lasciarli dorare e scolarli su un foglio di carta assorbente.

Servire ben caldi.

A proposito di …

La Valtellina, sulle montagne della Lombardia produce il BITTO

Il Bitto è un formaggio caratteristico della Lombardia che viene prodotto esclusivamente in estate sulle montagne della Valtellina.
La tecnica di lavorazione risale alla popolazione dei Celti, esperti allevatori.
Il latte deve essere di mucca, appena munto ed eventualmente unito a quello di capra.
Il Bitto si presenta con una crosta sottile di colore giallo, l’interno invece è morbido e il suo aroma deriva dalle erbe di cui si nutrono gli animali da latte.
Viene usato in cucina per preparare gustosi antipasti o come elemento fondamentale per i tipici pizzoccheri valtellinesi.

Andiamo a …

Visitiamo CASTELFIDARDO, la città musicale delle MARCHE

Castelfidardo sorge sulle colline delle Marche a poca distanza da Ancona. Il luogo dove si trova il paese è stato ininterrottamente abitato a partire dalla preistoria come dimostrano gli oggetti in pietra ritrovati. È stato colonia romana e poi castello medievale intorno a cui si sviluppa un borgo di una certa importanza. Il paese, nei secoli, è cresciuto regolarmente e continuamente. Nuovi quartieri sono sorti fuori dalle mura e nuovi palazzi hanno arricchito il centro storico. Oggi Castelfidardo è un centro industriale importante nell’Italia centrale, soprattutto per la produzione di fisarmoniche. Interessante da visitare è il Museo internazionale della fisarmonica all’interno del Palazzo comunale. Questo edificio conserva ancora alcune parti dell’antico Palazzo dei Priori di età medievale: la torre campanaria, e, nei sotterranei, il carcere e la stanza delle esecuzioni. Nei pressi di Porta Vittoria c’è un bel parco dove si trova il Monumento Nazionaledelle Marche, eretto in ricordo della battaglia di Castelfidardo

Visitiamo …

Nelle MARCHE, ad Ancona, si trova il Parco naturale Gola della Rossa e di Frasassi …

Il Parco Naturale Regionale Gola della Rossa e di Frasassi, nato nel settembre 1997, è la più grande area protetta regionale delle Marche e comprende il complesso carsico delle Grotte di Frasassi.
Il nome della località nasce dalla caratteristica principale dell’ambiente: un profondo canyon che sprofonda tra pareti rocciose a picco (fra i sassi), scavato dalle acque del fiume Sentino. Nei fianchi del canyon si aprono gli accessi a un complesso di grotte sotterranee di straordinaria bellezza che si snoda per circa 13 km nel cuore delle montagne. Nell’area protetta sono presenti molti uccelli rapaci tra cui l’aquila reale e il falco pellegrino; tra i mammiferi spicca la presenza del lupo.

VOCABOLARIO GENERALE
VOCABOLARIO CUCINA