Un po’ di lingua e di cultura italiana al giorno… per 300 giorni di scuola

4 febbraio

Lo Chef consiglia …

Sfizioso antipasto sono le bresciane alla mortadella, cucinate in LOMBARDIA

Ingredienti

  • pasta sfoglia
  • semi di sesamo
  • 300 g di mortadella
  • 150 g di crescenza
  • 60 g di pistacchi
  • 15 g di pecorino
  • 1 tuorlo
  • parmigiano
  • poco latte
  • sale
  • pepe

Preparazione
Tagliare a cubetti metà mortadella; frullare quella rimanente con la crescenza, unendo pistacchi, pecorino e mortadella a cubetti.
Aggiustare di sale e pepe e lasciarla riposare un’ora in frigo.

Tagliare metà della mortadella a piccoli cubetti, frullando la rimanente con la crescenza.
Incorporare i pistacchi, il pecorino e la mortadella a cubetti, aggiustare di sale e pepe e farla riposare in frigo per un’ora.

In una terrina, sbattere il tuorlo con parmigiano e latte e spennellarne la pasta sfoglia; farla rotolare nei semi di sesamo.

Ritagliare dei quadretti di pasta, ponendo al centro una noce di farcitura e chiudere la bresciana con un altro quadratino, mantenendo i bordi ben sigillati.

Disporre su una teglia e cuocere a 180°-190° per 15 minuti.

A proposito di …

In LOMBARDIA si gusta il formaggio Lattecrudo Tremosine …

Il formaggio Lattecrudo Tremosine, è un formaggio che nasce durante i pascoli delle mucche ad alta quota; la sua tradizione si tramanda fin dal 1920.

Il suo nome deriva dal fatto che il latte, appena munto, viene leggermente riscaldato e subito lavorato. Si ottiene così un formaggio con la crosta morbida, dalla pasta untuosa e di colore avorio.
Il profumo, grazie alla presenza del latte fresco, è leggero e delicato.

Andiamo a …

Visitiamo GARDONE RIVIERA, città della LOMBARDIA

Gardone Riviera è un piccolo comune della Provincia di Brescia. Situata sul Lago di Garda, sulla sponda lombarda, gode di un clima mite per merito delle acque del lago. Sempre grazie al clima favorevole la città ha sempre curato la coltivazione di agrumi e di olivi. Dalla fine dell’Ottocento per iniziativa di Luigi Wimmer e Angelo Fuchs Gardone scopre la possibilità di una grande richiesta di turismo soprattutto da parte dei Tedeschi. Gardone era luogo abitato nel mondo antico e nel Medioevo rimane sotto il dominio dei Longobardi ed in seguito fa parte del territorio del Vescovo di Brescia. Per difendersi dagli attacchi dei Visconti di Milano gli abitanti chiedono l’intervento della Repubblica di Venezia e dal Cinquecento fa parte del dominio dei Veneziani. A Gardone Riviera si trova il famoso Vittoriale degli Italiani, la particolare residenza di Gabriele D’Annunzio, che oggi è come un grande museo che attira numerosi turisti.

Visitiamo …

Andiamo al Parco Montevecchia e Valle del Curone, in LOMBARDIA

Il Parco non è una riserva integrale, ma un’area molto diversificata in cui sono presenti, oltre a zone di rilevante interesse ambientale, anche centri urbani, insediamenti produttivi, aree destinate all’agricoltura e all’allevamento accanto a monumenti architettonici di grande valore artistico e culturale. Il Parco è stato istituito nel 1983 per tutelare una delle poche aree verdi rimaste ai bordi dell’area metropolitana milanese. Comprende il complesso delle colline moreniche di Montevecchia e la Valle del Curone. I boschi che ricoprono la maggior parte del territorio del Parco rappresentano l’ultima superficie forestale di considerevoli dimensioni che si sviluppa, interrotta  solo da percorsi stradali ed insediamenti di modeste dimensioni, fino ai rilievi prealpini a nord della Brianza. L’intenso popolamento e la caccia praticata per secoli avevano quasi distrutto la fauna delle colline. Oggi il parco offre rifugio a volpi, donnole e faine, oltre che ai piccoli roditori dei boschi. Tra gli uccelli sono presenti specie tutelate a livello internazionale, come lo Zigolo nero e il Canapino, oltre al picchio muratore e all’upupa. Numerosi sono i rapaci diurni e notturni attratti dall’abbondanza di piccole prede, come la Poiana, il falco e i gufi.

VOCABOLARIO GENERALE
VOCABOLARIO CUCINA