Un po’ di lingua e di cultura italiana al giorno… per 300 giorni di scuola

1 settembre

Lo Chef consiglia …

Una delle ricette più famose della SICILIA è la pasta alla Norma …

Ingredienti

  • 320 g di maccheroni
  • 200 g di ricotta salata
  • 500 g di melanzane
  • 5 g di aglio
  • 10 g di basilico fresco
  • 50 g di sale grosso
  • salsa di pomodoro
  • 30 g olio extravergine di oliva

Preparazione
Mettere le melanzane in uno scolapasta, alternando tra uno strato e l’altro un po’ di sale grosso. Appoggiare un piccolo piatto sulle melanzane e porvi sopra un peso. Collocare lo scolapasta nel lavandino e far riposare le melanzane almeno un’ora: usciranno l’acqua e il sapore amaro.

In una padella dai bordi alti, versare l’olio e far rosolare due spicchi di aglio. Unire la salsa di pomodoro e lasciare cuocere per 15-20 minuti finché non raggiungono il bollore. A cottura finita, spegnere il fuoco e aggiungere qualche fogliolina di basilico.

Prendere le melanzane, sciacquarle per togliere il sale e asciugarle bene. Prendere una padella dai bordi alti, riempire il fondo con olio di oliva e friggere le melanzane. Quando saranno dorate, scolarle con una schiumarola e adagiarle su un vassoio coperto con carta assorbente. Tagliarle a strisce non appena saranno tiepide. Unire le melanzane al sugo.

Prendere una pentola, riempirla d’acqua e portarla a bollore. Salare e cuocere i maccheroni per 12 minuti. Una volta cotti, scolarli e trasferirli nella padella con il sugo di pomodoro e melanzane. Fare cuocere per qualche minuto i maccheroni per amalgamarli al sugo.

Grattugiare la ricotta salata e servire la pasta alla Norma.

A proposito di …

Per insaporire i piatti della SICILIA, non può mancare la ricotta salata …

La ricotta salata è una varietà di ricotta prodotta con latte di pecora, amata soprattutto nell’Italia meridionale.
È diversa dalla ricotta fresca perché ha una consistenza più secca e un sapore più intenso.
Per ottenere la ricotta salata si deve aggiungere del sale grosso esclusivamente a mano.
Dopo un mese, la ricotta è pronta per la tavola.
La ricotta salata è un ingrediente di alcuni piatti tipici siciliani, come ad esempio la Pasta alla Norma dove viene utilizzata al posto del formaggio grattugiato.

Andiamo a …

Visitiamo CATANIA, una delle città più importanti della SICILIA

Catania è una splendida città d’arte sulla costa ionica della Sicilia. Si trova ai piedi del Monte Etna, un vulcano attivo che in passato ha più volte distrutto la città. Le sue origini sono antichissime: fondata dagli antichi greci nell’VIII secolo a.C., è stata conquistata dai Romani e poi occupata da numerosi altri popoli tra cui Arabi e Normanni. Ogni conquistatore ha lasciato tracce del suo passaggio. Nel centro storico si possono ancora vedere i resti del teatro greco-romano e il bellissimo castello Ursino del XIII secolo. Dopo il disastroso terremoto del 1693 Catania è stata completamente ricostruita. I monumenti più interessanti della città nuova sono il Duomo barocco e l’elegante Fontana dell’elefante. Molto caratteristici sono i grandi palazzi del centro con facciate decorate in stile barocco siciliano per cui la città con altre località vicine è considerata patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Visitiamo …

In SICILIA, a Catania, c’è il Parco Fluviale dell’Alcantara …

Il parco comprende la parte delle province di Messina e Catania a nord dell’Etna attraversate dal fiume Alcantara. Il fiume scorre, in un continuo alternarsi di laghetti e cascatelle, attraverso canyon profondi fino a 50 metri, con pareti di roccia nera di origine vulcanica, conosciuti come Gole dell’Alcantara. Il parco è nato per conservare un ambiente naturale ricco di specie vegetali tipiche della macchia mediterranea. Lungo il fiume vivono molte specie di uccelli ormai rari come il falco pellegrino e il martin pescatore; nei boschi si possono trovare volpi, martore e il gatto selvatico quasi scomparso nel resto d’Italia.

VOCABOLARIO GENERALE
VOCABOLARIO CUCINA