Un po’ di lingua e di cultura italiana al giorno… per 300 giorni di scuola

15 maggio

Scopriamo un’opera d’arte …

Il 15 MAGGIO 1461 muore Domenico Veneziano, il famoso pittore della Pala di S.Lucia dei Magnoli, visitabile a Firenze …

La Pala di Santa Lucia dei Magnoli è un dipinto di Domenico Veneziano eseguita nel 1445 e conservata agli Uffizi di Firenze. Il dipinto è una tempera su tavola di dimensioni notevoli di cm 209×216 e presenta delle novità di composizione rispetto alla tradizione. La Pala è l’opera più importante del pittore dopo che si sono perduti gli affreschi che egli aveva realizzato per la Chiesa di Sant’Egidio. La Pala aveva anche una predella che poi si è divisa e le cui parti si trovano in vari musei. La Pala è la prima che non ha lo sfondo dorato e che non si divide in sezioni verticali segnate da elementi di separazione. Veneziano insomma abbandona la tradizione medievale della Pala. Un accenno di divisione si trova nei tre archi a sesto acuto che però non interrompono la continuità del dipinto. Nella Pala si nota il rispetto delle nuove leggi della prospettiva con l’indicazione di tre punti di fuga nella parte centrale e in quelle laterali. La scena presenta la Madonna col Bambino in braccio, San Giovanni Battista e San Zanobi, protettori della città di Firenze, Santa Lucia alla quale si dedica la Chiesa e San Francesco che con Firenze ha sempre avuto uno stretto rapporto. Tutta la scena riceve la luce dall’alto a destra ed essa vivacizza i colori e le stesse figure dei personaggi. Il punto prospettico centrale di tutto il dipinto è la figura della Madonna e la visione geometricamente esatta è aiutata dalla disegno della pavimentazione.

Visitiamo un museo …

In CAMPANIA troviamo l’importante Museo Archeologico di Eboli …

Il Museo Archeologico di Eboli si trova nell’ex Convento di San Francesco, costruito nel secolo XIII e ampliato in epoca successiva. Il Museo contiene numerosi reperti che si succedono in ordine cronologico a partire dall’epoca eneolitica.Numerosi i reperti dell’età del bronzo che testimoniano dell’attività molto diffusa della transumanza. All’età del ferro si fanno risalire diversi reperti soprattutto oggetti provenienti da diverse necropoli e che mostrano il modo in cui quelle popolazioni curavano le tombe con arredi originali e artisticamente interessanti. Significativa poi anche tutta l’esposizione dei reperti di epoca romana.

Visitiamo un museo particolare …

In CAMPANIA, a Riviera di Chiaja, visitiamo il museo delle carrozze …

VOCABOLARIO GENERALE
VOCABOLARIO CUCINA